Mark Postura


#salute #cura #recupero ©benessereintegrato

3 Modi per curare

13 Oct 2021 09:58
@MarkPostura

Tu quale hai scelto?


3 modi per essere curati

Ci sono 3 modi in cui puoi essere curata/o.

PRIMO MODO:

Quando hai una malattia, il medico sa che tu sei un insieme di sistemi, che interagiscono tra loro.

Hai una parte fisica strutturale che ti contiene, un apparato muscolo scheletrico, e questa deve funzionare bene.

Hai dei liquidi che circolano.
Liquidi intra ed extracellulari, Sangue, linfa, liquor, liquido sinoviale, e i tuoi liquidi devono essere ben nutriti e ben filtrati, e questo accade se i tuoi organi lavorano bene.

Hai un sistema nervoso che deve condurre e funzionare in modo corretto.

Hai un sistema ormonale che deve essere ben equilibrato.

Hai una parte vitale in te, che riguarda gli aspetti emotivi i pensieri le relazioni e la tua vita, anche questa è importantissima.

Tutto questi elementi insieme supportano il sistema immunitario che ti protegge.

Il buon medico vede la patologia come un segno che qualcosa non sta funzionando perciò cerca qual è il sistema in difficoltà e lo aiuta a ripartire se è possibile o cercando la soluzione migliore.

ESEMPIO:

Se si hanno problemi a livello nervoso perché a livello intestinale si ha un mal assorbimento di alcune sostanze e non vengono perciò prodotte determinate proteine per la carenza di alcuni elementi.

— si aiuterà l’intestino a funzionare meglio, le sostanze verranno così assorbite, e il tuo corpo produrrà di nuovo le proteine necessarie per far funzionare bene il tuo sistema nervoso.

PRO:

Il metodo non forza il corpo ma lo accompagna nella guarigione. Il corpo ritorna a funzionare correttamente. Sul lungo periodo non ci sono effetti collaterali.

CONTRO:

In fase acuta è più difficile da attuare, Ha una risposta più lenta.

IMPEGNO PERSONALE:

E’ necessaria un educazione alla salute e una comprensione del problema e della cura, e un adeguamento del proprio stile di vita. La persona è responsabile della sua salute. E’ necessario dedicare attenzione a se stessi,

SECONDO MODO:

Un modo un pò più semplice è bloccare i sintomi della patologia e andare a fornire quello che il corpo non riesce a produrre.

Esempio si hanno problemi a livello nervoso perché a livello intestinale si ha un mal assorbimento di alcune sostanze, e non vengono perciò prodotte determinate proteine per la carenza di alcuni elementi.

— Il medico consiglia farmaci che forniscono le sostanze esterne vicariando quello che non vengono assorbite. (Come quando si fatica a camminare e ti danno una stampella). Così il corpo potrà produrre di nuovo le proteine che non venivano prodotte per carenza di un elemento.

ESEMPIO:

Se si hanno problemi a livello nervoso perché a livello intestinale si ha un mal assorbimento di alcune sostanze:
— si darà la sostanza chimica tramite farmaco così che anche se il corpo non riesce ad assorbirla è comunque presente.

PRO:

Il metodo è efficace sul breve periodo aiuta a togliere i sintomi e a fermare la patologia in modo veloce

CONTRO:

Il corpo però non riparerà i sistemi che non funzionano che continueranno a lavorare male. L’intestino continuerà a funzionare male.
Sul lungo periodo il corpo avrà altri problemi e altri scompensi.
In questo caso i polmoni che sono organi soccorritori o i muscoli della schiena che sono molto sensibili alle infiammazioni dell’intestino inizieranno a dare problemi.

IMPEGNO PERSONALE:

L’impegno personale è ridotto si affida la responsabilità della propria salute al farmaco e al medico.

TERZO MODO:

Forzare il corpo a produrre comunque le proteine che mancano andando direttamente a dare istruzioni al DNA.

Con lo sdoganamento dei nuovi farmaci che utilizzano l’Acido Ribo Nucleico Messaggero. Se si hanno problemi a livello nervoso perché a livello intestinale si ha un mal assorbimento di alcune sostanze, e non vengono perciò prodotte determinate proteine per la carenza di alcuni elementi.

ESEMPIO:

Se si hanno problemi a livello nervoso perché a livello intestinale si ha un mal assorbimento di alcune sostanze:
— Il medico prescrive un farmaco che va a livello del DNA il farmaco dice al DNA adesso tu mi produci queste proteine.

PRO:

Il metodo è efficace sul breve periodo può risolvere problemi in stato avanzato che altrimenti sarebbero faticosamente recuperabili

CONTRO:

Il corpo però non riparerà i sistemi che non funzionano che continueranno a lavorare male. Sul lungo periodo il corpo avrà altri problemi e altri scompensi a livello anche profondo, non si conoscono gli effetti perché sono nuovi farmaci

IMPEGNO PERSONALE:

I farmaci agiscono a livello profondo nella persona. I meccanismi del DNA sono meccanismi molto delicati. Questi farmaci agiscono anche senza che la persona ne sia consapevole, il problema è che se si utilizzano questi farmaci senza l’attenzione ad un buono stile di vita il corpo potrebbe non avere le giuste risorse per compensare i cambiamenti profondi che è obbligato a fare.

Non esiste una cura sbagliata o una cura giusta ogni cura va valutata nel singolo caso, non bisogna però scordarsi di chiedersi perché è arrivata questa patologia qual è il suo significato? Qual è la strada più giusta da percorrere ora?

I nuovi farmaci risolveranno il problema di Tumori malattie degenerative come il Parkinson l’Alzheimer, o la Sclerosi Multipla?

II mio parere è che purtroppo si pensa di risolvere con medicine problemi che hanno cause legate allo stile di vita.
Tutte le tecnologie possono essere inventate per aiutare l’uomo, ma il più delle volte poi l’invenzione viene usata male e per fini economici così si ritorce contro l’uomo stesso.

Pensa agli smartphone, sono stati inventati per facilitare la vita e ora nelle nuove generazioni sono stati rilevati problemi causati dal troppo uso degli smart-phone.

Gli antibiotici hanno salvato molte vite ma ora un abuso di antibiotici ha portato alla farmaco resistenza e i batteri si sono adattati.

Nessuna cosa è buona o cattiva dipende sempre dall’uso che se ne fa.

Mi chiedo però se già usiamo male le cose che conosciamo non sarà pericoloso usare nuove cose più potenti senza prima iniziare a vedere la vita in un nuovo modo? Iniziando a conoscere magari il tuo corpo, le risorse di cui veramente abbiamo bisogno e la natura in cui viviamo?

Be l’alternativa come sempre è rendersi conto di una cosa poi solo quando si sarà perduta ed è troppo tardi, ma così funzioniamo e sto pensando che forse è giusto arrendersi all’evidenza…

Tu cosa ne pensi?

Come vieni curato di solito? Chiedi al tuo medico o al tuo professionista di fiducia quale metodo sta usando!

Ti piacerebbe un modo che integri tutti e 3 i modi di cura?

aggiorna